L'osservatorio di Parigi fu costruito tra il 1670 e il 1672 su decisione di Colbert e Luigi XIV.
I quattro lati dell'edificio sono orientati verso i punti cardinali e il lato sud indica la latitudine di Parigi.
Varie scoperte di rilevante importanza sono state realizzate all'osservatorio di Parigi che rappresenta il più grande polo nazionale di ricerca in astronomia.
Un gran numero di astronomi francesi vi effettua ricerche utilizzando i sette laboratori della struttura.

L'osservatorio di Parigi è un grande stabilimento gestito dal ministero dell'insegnamento superiore e della ricerca.
Tre sono le principali funzioni dell'Osservatorio: la ricerca, la formazione e la diffusione delle conoscenze.
Per mezzo di numerose manifestazioni e iniziative aperte al pubblico, l'osservatorio vuole avvicinare un pubblico sempre maggiore all'astronomia : giornate "porte aperte" in occasione di grandi eventi astronomici, esposizioni, conferenze, percorsi pedagogici, visite guidate e altro ancora.
Le ricerche condotte dall'osservatorio coprono tutti i campi dell'astronomia e dell'astrofisica contemporanee: lo studio del Sole e delle relazioni Sole-Terra, i pianeti e i sistemi planetari, la formazione delle stelle e lo spazio interstellare, la formazione e l'evoluzione delle galassie, la cosmologia, la metrologia dello spazio e del tempo, la storia e la filosofia del tempo.

L'insegnamento è organizzato dall'Unita di Formazione e Insegnamento dell'Osservatorio di Parigi che propone agli studenti formazioni uniche per la loro specificità.
La visita dell'Osservatorio risulta molto interessante.
Una volta penetrato nell'edificio Perrault, il visitatore accede a una delle più importanti istituzioni scientifiche francesi.
Al piano terra si trova la stanza degli orologi parlanti dove si può osservare il primo orologio parlante creato da E. Esclangon, nel 1933.
Al primo piano si trova la grande galleria dove si possono ammirare alcuni cimeli e strumenti di osservazione antichi e al secondo piano, la sala Cassini che è attraversata dal meridiano di Parigi materializzato da una sbarra d'ottone.
Nella terrazza superiore, degna di nota è la cupola Arago del XIX secolo.

Informazioni pratiche

Indirizzo:
77, Avenue Denfert-Rochereau
75014 Paris


Accesso:
Denfert-Rochereau
Denfert-Rochereau, Port-Royal

Per informazioni:
www.obspm.fr/obsparis.fr.shtml