Per la prima volta, un'esposizione permanente riunisce a Parigi, oggetti e opere che testimoniano una pratica diffusa in tutti i continenti: fumare.
Gli oggetti tipici del fumatore, in differenti epoche e luoghi, si mescolano a piante di vario genere.
Le piante che si fumano, quotidianamente o in maniera rituale, vengono coltivate ed esposte nel plantarium, un luogo che mostra le tappe di essiccamento e fermentazione delle foglie, operazioni necessarie prima di poterne inalare il fumo.

Situato nel quartiere della Bastiglia, a due passi dalla rue de la Roquette, il museo del Fumatore è un luogo conviviale dedicato a questa pratica ancestrale.
Nel 2001, due editori, Michka Seeliger e Tigrane Hadengue, transformano un'antica macelleria in un museo interamente dedicato al tabacco.
Scoprirete numerosi modelli di pipe, narguilés, porta-tabacco e porta-sigarette in un'atmosfera inebriata dall'odore di foglie di tabacco secche.
Da non perdere la galleria di disegni e quadri di fumatori che testimoniano l'evoluzione degli usi e della legislazione.
Un piccolo spazio del museo è dedicato a libri, riviste, fumetti e CD dedicati al mondo del fumo.

Informazioni pratiche

Indirizzo:
7, rue Pache
75011 Paris

Accesso:
Voltaire

Per informazioni:
www.museedufumeur.net