Les Invalides sono conosciuti per essere l'edificio che accoglie le spoglie di Napoleone.
Tuttavia, non tutti sanno che oltre alla tomba del conquistatore corso, l'edificio dalla cupola dorata ospita il museo delle Armi che espone una delle collezioni più grandi del mondo.
Creato nel 1905, esso presenta la storia militare della Francia dal Medioevo fino al 1945.

All'origine il museo delle Armi nasce da una fusione del museo dell'Artiglieria e del museo storico delle Armi.
Il primo, creato sotto la Rivoluzione, si stabilì nel palazzo des Invalides nel 1871.
Il museo ha ereditato numerosi oggetti dalla collezione della Corona e da quella dei principi Condè, molti esemplari provengono poi dal Louvre e dalla Bibliotheque Nationale o dalle campagne coloniali.
Il secondo era stato fondato nel 1896 dalla società del pittore Edouard Detaille. L'ambizione dell'artista era di fondare un museo militare nazionale con le sue proprie collezioni.
Il museo può oggi vantarsi di possedere collezioni rare: medaglie, pitture, fotografie, armature, emblemi, artiglieria e uniformi risalenti al periodo napoleonico.
Il museo è un luogo di memoria che permette di scoprire la storia della Francia attraverso le sue vittorie e le sue sconfitte.

Informazioni pratiche

Indirizzo:
Esplanade des Invalides
75007 Paris

Accesso:
Invalides
Invalides

Per informazioni:
www.invalides.org