Vari presidenti francesi, da Georges Pompidou a Valery Giscard d'Esteing desideravano prolungare l'Asse storico di Parigi con un'opera architettonica monumentale.
Il presidente Franšois Mitterand indisse un concorso per la costruzione del nuovo monumento e il progetto vincitore fu quello dell'architetto danese Johann Otto von Spreckelsen che prevedeva la costruzione della Grande Arche.

La Grande Arche venne inaugurata nel luglio del 1989, anno del bicentenario della rivoluzione francese.
Johann Otto von Spreckelsen ha concepito la Grande Arche come una versione del XX secolo dell'Arco di Trionfo: un monumento consacrato all'umanitÓ e agli ideali umanitari e non alle vittorie militari.
Il monumento futuristico è un ipercubo quasi perfetto (lungo 108, alto 110 e largo 112 metri) svuotato al centro.
Le facciate esterne sono ricoperte da lastre di vetro lavorate con tecniche speciali per resistere ai forti venti.
Gli altri rivestimenti sono in marmo bianco di Carrara e granito grigio.

La Grande Arche Ŕ stata edificata su 12 robusti pilastri che permettono al sottosuolo di sopportare il suo enorme peso.
Le facciate nord e sud ospitano alcune sezioni del Ministero dei trasporti, del turismo e del mare e la Fondazione internazionale dei Diritti dell'Uomo.
L'ultimo piano del monumento ospita un centro di congressi ed esposizioni, un museo d'informatica, un ristorante e un belvedere.
Queste strutture sono aperte al pubblico e accessibili grazie a una serie di ascensori panoramici unici al mondo.
Le cabine degli ascensori sono interamente realizzate in vetro e offrono una suggestiva veduta panoramica sull'intero futuristico quartiere della Defense e dell'ovest di Parigi.

Informazioni pratiche

Indirizzo:
1, parvis de la Défense
92044 Paris La Défense cedex

Accesso:
La Défense - Grande Arche
La Défense - Grande Arche

Orari:
Aperto 7 giorni su 7:
10h/20h dal 1° Aprile al 30 Settembre
10h/19h dal 1° Ottobre al 31 Marzo

Per informazioni:
www.grandearche.com